Notizie RSS
    RSS
  • Tutti gli articoli
  • Tutti i commenti
Articoli popolari
Categorie

Posts Tagged ‘Bogotà’

Il Museo dell’oro di Bogotá

Friday, February 15th, 2013

Il Museo dell’oro di Bogotà è uno dei musei più prestigiosi al mondo ed il più bello di tutta la Colombia. Fu creato nel 1939 quando il Banco della Repubblica di Colombia acquisì un pezzo straordinario: il Poporo Quimbaya, un recipiente adibito al contenimento della calce in polvere che veniva masticata con le foglie di Coca.

Il Poporo Quimbaya, pezzo d'arte precolombiana dell'epoca classica Quimbaya. Questo è uno dei primi pezzi d'arte acquisiti dal Museo dell'oro.

La prima esposizione ebbe luogo nella sala delle riunioni del Banco della Repubblica di Colombia, nel 1940; in seguito, nel 1947, gli venne dedicato un salone affinché dei visitatori speciali potessero visitarlo. Ma è solo nel 1959 che il Museo aprì le porte al grande pubblico.

Il progetto di ristrutturazione architettonica e museografica, insieme all’estensione del Museo, sono stati eseguiti in due tappe: la prima riguardava la costruzione di un nuovo edificio, inaugurato nel 1968 nel Parco di Santander. Quest’edificio vinse il Premio Nazionale d’Architettura nel 1970.

La seconda tappa consisteva nel rinnovamento del vecchio edificio nel 1968 ed il suo raccordo con quello nuovo. E così, dopo circa un decennio e un’iniezione di 20 milioni di dollari, il museo fu ingrandito e rinnovato nell’ottobre del 2008.

In questo nuovo spazio, troviamo la storia dell’oro e di altri metalli delle culture preispaniche dell’attuale territorio colombiano. Qui si trova la più importante collezione a livello mondiale di gioielli preispanici, che conta circa trentaquattromila opere d’oro e di tombacco, corrispondenti alle diverse culture indigene della Colombia tra cui quella Calima, Muisca, Nariňo, Quimbaya, Zenú, Tayrona, San Augustín, Tierradentro e Tolima, e così via.

Tromba della cultura Calima: venne tagliata inizialmente in due ossa probabilmente umane e dopo placata in due sezioni con sottili strati d'oro.