Notizie RSS
    RSS
  • Tutti gli articoli
  • Tutti i commenti
Articoli popolari
Categorie

La Cina parte alla conquista dell’oro in Africa

La China National Gold Group Corporation, una società appartenente allo Stato e che controlla i depositi d’oro più importanti della nazione, vorrebbe investire in alcuni progetti in Africa. In effetti, questa società si aspetta che il mercato dell’oro esploderà nei prossimi tre anni, attenendosi alle previsioni degli esperti.

L’oro ha raggiunto il record di 1577.57 $ l’oncia il mese scorso, facendo così del 2012 l’anno più prosperoso per la negoziazione dell’oro dal 2006.

Citic Group, la società d’investimento più importante della Cina, seguita da altri soci, ha acquistato il mese scorso la Gold One International per circa 469 milioni di dollari allo scopo di detenere degli attivi nell’Africa del Sud.

Secondo quanto affermano i media, il valore della transazione per questo primo semestre è di 16.8 miliardi di dollari, cioè più del totale annuo del 2008 e del 2009.

La China Mining United è disposta ad investire quasi 2 miliardi di dollari di fondi propri nelle transazioni minerarie in Africa

In effetti, la China Mining United vuole creare un fondo d’azioni con altre società per ottenere delle parti in altre società aurifere. Tale progetto si estende anche ad altri parti del mondo e comporterebbe un investimento che ammonta a circa 2 miliardi di capitale.

Il Dr. Alistair Ruiters, direttore della societò Ruukki South Africa e l’ex ministro del Commercio e dell’Industria, hanno dichiarato durante un congresso sull’industria mineraria in Africa del 2012 a Johannesburg che la Fondazione China Mining United faceva parte di un nuovo progetto tra il continente africano e la Cina.

E’ ormai noto che la CMUF (Fondation China Mining United) avrebbe come obiettivo quello di estendere i propri progetti d’investimento in Australia, in Asia e in Europa.

La CMUF disponeva già di un primo fondo d’investimento pari ad un miliardo di dollari, arrivato poi a due miliardi di dollari. Un secondo fondo è arrivato – questo dovrebbe seguire le orme del primo.

Questi fondi sarebbero rappresentati in Africa del Sud dal gruppo privato Kermas che controlla già Ruukki nel Paese.

La CMUF, creata nel 2009, è uno dei primi fondi di capitale privato ad avere ottenuto l’approvazione del ministero dello sviluppo e della riforma in Cina. Essa può iniettare fondi nella moneta cinese negli investimenti minerari all’estero.

Tags: , , , , , , , ,

Leave a Reply