Notizie RSS
    RSS
  • Tutti gli articoli
  • Tutti i commenti
Articoli popolari
Categorie

10 indicatori che portano a scommettere su un rialzo dell’oro, ampio e duraturo

1 – Più che tutti gli altri indici, il prezzo dell’oro è aumentato considerevolmente dal 2000 fino ad oggi. E’ più che sestuplicato in questo periodo senza aver tuttavia raggiunto ancora la metà dei livelli del 1980 (nei dati corretti dall’inflazione).

 
2 – Le società che operano nei giacimenti d’oro hanno chiuso le miniere più difficili da sfruttare per migliorare la loro redditività. La produzione d’oro mondiale stagna. Poiché occorrono tra i 7 e i 10 anni per sfruttare dei nuovi giacimenti d’oro, durante questo periodo la domanda sarà più forte dell’offerta.

 

3 – L’oro aumenta sempre quando i tassi reali sono bassi. Ora, siamo in un periodo in cui tassi sono bassi, anzi molto bassi (USA).

 

4 – Dal 2004, le banche hanno concluso gli accordi di Washington che mirano a regolare e limitare gli afflussi e le vendite di riserve auree delle banche centrali. Un afflusso massiccio di oro da parte delle banche non è dunque da prevedere.

 

5 – La domanda non cessa di aumentare, in particolare nell’industria e nella bigiotteria. Questi due settori rappresentano circa il 70% della domanda mondiale con una progressione annuale che va dal 5 all’8%.

 

6 – L’oro ridiventa un valore rifugio e gli acquisti di oro finanziario esplodono. Staccato dalle prestazioni delle azioni od obbligazioni, l’oro appare come uno strumento di diversificazione del portafoglio per i fondi di pensione e per gli investitori professionali.

 

7 – Le recenti crisi degli Stati Uniti hanno fatto prendere coscienza ai risparmiatori che gli investimenti monetari dinamici erano rischiosi. Ciò ha scatenato un riflesso di acquisto di oro.

 

8 – Dal 2002, il Dollaro e l’Euro continuano a perdere il loro valore rispetto alla maggior parte delle valute. L’oro è visto come << l’anti-moneta fiduciaria >> per eccellenza. Per contrastare gli effetti della crisi, la FED deve mantenere bassi i tassi d’interesse e perciò il Dollaro resterà basso. Lo stesso effetto si produce quando è l’Euro ad essere interessato.

 

9 – L’oro è allo stesso tempo un rifugio contro l’inflazione e la deflazione.

 

10 – L’oro fisico (sotto forma di lingotti e soprattutto di monete) è nuovamente considerato dai risparmiatori come un baluardo contro la crisi, comme l’unica vera propria << assicurazione incendi >> del loro patrimonio.

 

Alessia Pinna

Leave a Reply